Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

1413.

Un Centro Integrato è così definito: “Centro finalizzato all’attività svolta dal gestore pubblico di raccolta delle frazioni omogenee dei rifiuti urbani e speciali, pericolosi e non pericolosi, nonché dei rifiuti urbani indifferenziati, al loro trasbordo e ad altre attività per l’ottimizzazione dei trasporti verso impianti di recupero e smaltimento e in generale per il miglioramento tecnico ed economico del servizio pubblico di gestione dei rifiuti”. Il centro è dotato di un sistema di pesatura certificato
Si chiede se i formulari per i rifiuti in partenza dal centro integrato e destinati agli impianti di recupero/smaltimento devono essere compilati senza la spunta “peso da verificare a destino” anche se l’informazione che si ha con certezza è solamente il peso lordo.
Il calcolo del netto tramite differenza della tara è infatti soggetto ad ampio margine di errore, quindi il peso conferito avrà sempre un certo discostamento (non sempre irrilevante) rispetto a quanto compilato dall’autista in partenza.
Si chiede quindi se forse in questo caso non sarebbe più corretto scegliere di indicare la spunta “da verificare a destino” nonostante quanto previsto dalla Circolare 4 agosto 1998, n. GAB/DEC/812/98 per gli impianti dotati di pesa certificata.

risponde Paola Ficco