Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

1271.

Un impianto di trattamento rifiuti speciali ha ottenuto il rinnovo dell’AIA da parte della Regione di competenza, ha adempito a tutte le prescrizioni contenute nella stessa per l’avvio delle attività, l’iter procedurale si è bloccato alla presentazioni delle fideiussioni in quanto la Regione non accetta la riduzione dell’ammontare delle garanzie del 40% dovuto, ai sensi del Dm 26 maggio 2016, in quanto l’impianto è in possesso di certificazione ISO 14001.
Si chiede se la posizione della Regione può essere legittima e come si deve comportare l’azienda per sbloccare l’iter procedurale e poter iniziare le attività.

risponde Leonardo Filippucci
Avvocato in Macerata