Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

1091.

Si chiede se possono coesistere un impianto di trattamento materiali naturali con la sola attività di messa in riserva di rifiuti speciali non pericolosi (rifiuti inerti provenienti da costruzioni e demolizione). Le due attività vengono svolte sulla medesima particella catastale con un unico ingresso.
Il quesito è posto in questi termini in quanto la Città metropolitana pone la questione sulla natura dell’impianto ovvero se voglio fare la sola messa in riserva in automatico avendo un impianto di trattamento di materiali inerti di cava l’attività è soggetto alla verifica di Via.
I sottoprodotti terre e rocce da scavo in sostituzione dei materiali da cava possono essere trattati in un impianto di trattamento di materie naturali. Infine le Mps acquistate da un impianto in ordinario possono essere trattate in un impianto di trattamento materiali da cava per un ulteriore trattamento.

risponde Paola Ficco