Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

1028.

Un impianto autorizzato riceve rifiuti inerti, non pericolosi, derivanti da demolizione accompagnati da certificazione analitica del produttore. All’esito del trattamento (frantumazione e vagliatura) vengono fatte le analisi prescritte dalla circolare n. 5205/2005 sul cumulo di riciclato con esito positivo (assenza di sostanze pericolose).
Tuttavia, qualche giorno dopo, su tale cumulo viene rinvenuto a vista, per puro caso, un frammento di amianto (da ondulina di eternit), evidentemente sfuggito al campionamento e mai notato prima. In questo caso, si può asportare e conferire in discarica il singolo frammento di amianto, oppure l’intero cumulo di riciclato va considerato inidoneo alla commercializzazione (nonostante l’analisi positiva) e smaltito come rifiuto?

risponde Claudio Rispoli
Chimico - Consulente ADR