Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

948.

Se un’azienda effettua regolarmente commercio “Italia su Italia” deve avere sede in Italia; invece, se effettua attività di commercio “Italia su estero” o “estero su Italia” non ha l’obbligo di avere sede in Italia.
Un’azienda estera che ha solamente sede all’estero e che effettua intermediazione/commercio di rifiuti “Estero su Italia” o “Italia su Estero”, deve essere iscritta alla categoria 8 dell’Albo gestori? In caso affermativo come potrebbe farlo, considerato che non è tenuta a avere una sede secondaria in Italia?

risponde Paola Ficco