Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

902.

A carico di un’azienda autorizzata con Aia è stato avviato un procedimento penale per uno scarico in acque superficiali superiore ai limiti del Dlgs 152/2006 parte III.

In questo caso si applica l’articolo 29-quattuordecies, Dlgs 152/2006 che prevede nei casi di violazione delle prescrizioni una sanzione penale di tipo pecuniario o l’articolo 133 dello stesso decreto che prevede, invece, una sanzione amministrativa? Ci sono sentenze in merito?

Il gestore dell’impianto ha dimostrato che il superamento era dovuto ad un malfunzionamento dell’impianto ed ha provveduto in poco tempo a ripristinare il guasto: sono previste attenuanti in questi casi?

risponde Leonardo Filippucci
Avvocato in Macerata