Rifiuti bollettino di informazione normativa - direttore: Paola Ficco

Quesiti

769.

Come si documentano le attività di trasporto funzionali all’impianto (trasportatore iscritto all’Albo che effettua il trasporto di rifiuti verso il proprio impianto e in uscita), sia nella comunicazione rifiuti speciali ma anche nella comunicazione veicoli e Raee?
Esempio 1: un impianto (l’indirizzo coincide con quello della sede segale) ha ricevuto da un produttore terzo kg 1.000 di Cer 010102 destinandoli a D15. Poi ne ha conferito kg 400 con proprio automezzo, a un destinatario terzo. L’azienda ha effettuato anche un viaggio di solo trasporto c/terzi, stesso Cer, per Kg 2.000.
Cosa deve indicare sulla scheda RIF del Cer 010102 alla voce “Quantità trasportata dal dichiarante”?
Esempio 2: Un soggetto che effettua, nella medesima unità locale, sia attività di trasporto (iscritto all’Albo cat. 4 e 5), sia attività di recupero, può presentare due Mud distinti? In caso affermativo, poiché dichiara tutta l’attività di trasporto in un Mud a parte, nel Mud relativo all’impianto, nella scheda Rif, dovrà dichiarare “zero” nella casella “rifiuto trasportato dal dichiarante”?

risponde Rosanna Laraia
Ministero dell'ambiente, della tutela del territorio e del mare